Gli studenti MIU in Cina inviano maschere protettive al campus di Fairfield

Dottorando Yong Xu

Dottorando Yong Xu

Quando gli studenti cinesi hanno sentito della necessità della MIU di dispositivi di protezione individuale (DPI) a causa della pandemia di COVID-19, molti di loro hanno intensificato donando maschere. Il dottorando Yong Xu ha inviato 50 scudi facciali, 500 maschere KN95 e quattro termometri a infrarossi dalla Cina. Ha anche donato 2,000 maschere chirurgiche monouso, di cui 500 già ricevute e il resto in arrivo. Il signor Xu è un imprenditore che sta completando il suo dottorato di ricerca in gestione presso il programma MIU di Shanghai in Cina. Ha sentito della necessità della MIU di maschere dal professor Scott Herriott durante una lezione.

"Con l'approfondimento del mio studio, ho imparato di più sulla Maharishi International University", ha dichiarato Xu. “Penso che sia un'università magica e mi piacciono le sue caratteristiche di insegnamento dello sviluppo della saggezza umana e il suo concetto educativo di convivenza armoniosa tra uomo e natura. Spero che l'epidemia globale finisca il prima possibile e spero che la Maharishi International University trasmetta una buona istruzione a più persone ”.

Studente MBA Yi (Erin) Zhang

Studente MBA Yi (Erin) Zhang

Lo studente MBA Yi (Erin) Zhang ha donato 2,000 maschere usa e getta. A causa di problemi doganali, ha dovuto inviare le maschere in 20 spedizioni diverse a 20 persone presso la MIU, e tutte sono arrivate. Entrambi gli studenti hanno fatto di tutto per inviare le loro spedizioni, nonostante le varie restrizioni doganali e di spedizione.

Ecco cosa ha detto Yi sulla sua ispirazione: “A causa della grave epidemia in Cina, le maschere sono diventate scarse. A quel tempo, MIU ci ha inviato maschere dagli Stati Uniti, il che è stato molto toccante. Inoltre, MIU ha creato per noi un'eccellente piattaforma di apprendimento e le lezioni non sono state sospese durante l'epidemia. L'invio di queste maschere è un'espressione banale della mia gratitudine. "

Le maschere chirurgiche vengono fornite agli studenti con appuntamenti medici fuori dal campus, ai membri della facoltà che devono recarsi a casa dopo aver insegnato qui e agli studenti che tornano al campus da casa. Le maschere sono state anche distribuite ai dipendenti nella sala postale e nel servizio di ristorazione. Il membro della facoltà MIU Yunxiang Zhu ha anche acquistato proattivamente 200 maschere KN95 per la clinica MIU a febbraio.

Gli infermieri Vina Miller e Sallie Morgan con gli scudi facciali e il termometro a infrarossi ricevuto dal signor Xu.

Gli infermieri Vina Miller e Sallie Morgan con gli scudi facciali e il termometro a infrarossi ricevuto dal signor Xu.

"Queste forniture sono molto difficili da trovare negli Stati Uniti e siamo stati molto entusiasti di riceverle", ha dichiarato Vina Miller, capo dell'ufficio delle infermiere presso la clinica del campus.

Inoltre, MS nello studente di informatica Longxiang Xiao ha contribuito con 600 maschere che sono state distribuite agli studenti attraverso le attività degli studenti. Longxiang ha iniziato una raccolta fondi a marzo, subito dopo lo scoppio a Wuhan, in Cina. Non solo ha raccolto $ 2,500, ma ha anche acquistato le maschere e ha trovato un agente di spedizione e un gruppo di volontari per distribuire le maschere negli ospedali di Wuhan. Quando un mese dopo il MIU aveva bisogno di maschere chirurgiche, iniziò una seconda raccolta fondi tra i suoi amici cinesi per acquistare maschere per gli studenti del MIU.

Longxiang Xiao e i suoi amici raccolgono fondi per le maschere al Centro Argiro di MIU

Longxiang Xiao e i suoi amici raccolgono fondi per le maschere al Centro Argiro di MIU.

"I cinesi hanno un modo di dire: 'La grazia di gocciolare l'acqua dovrebbe essere ricambiata da una sorgente zampillante", ha detto Longxiang. "Gli studenti, gli insegnanti e il personale della MIU hanno aiutato gli ospedali cinesi prima, quando si trovavano in una situazione molto grave, quindi era giunto il momento per noi di aiutarti!"

Programma di professionisti del computer presso la Maharishi University of Management